Loading...

Automobili Lamborghini – Torre 1963

Punteggio record per il nuovo Office Building realizzato nel centro del Comparto Lamborghini.

La volontà di creare luoghi di lavoro di qualità e l’attenzione verso l’ambiente hanno reso possibile l’applicazione di una progettazione e di processi costruttivi mirati alla sostenibilità e al benessere di chi vive l’edificio.

Inaugurazione Torre 1963. Automobili Lamborghini, Stefano Domenicali
Inaugurazione Torre 1963.

Perseguendo questo obiettivo la torre 1963 si è aggiudicata il Primato italiano assoluto della Certificazione LEED Platinum con punteggio certificato pari a 92.

L’edificio si sviluppa su sei piani e permette di individuare la posizione dell’azienda nel profilo del paesaggio bolognese.

Esternamente è caratterizzato da un piano terra rientrante, che ponendosi come un podio slancia il corpo superiore, definito nei prospetti principali da una cornice bianca. I prospetti minori sono caratterizzati da piani di taglio e a sud ospitano i pannelli fotovoltaici che contribuiscono all’autonomia energetica. Il progetto vede lo studio delle aree verdi perimetrali con la piantumazione di essenze autoctone irrigate attraverso il sistema di recupero delle acque piovane.

All’interno si trovano uffici dirigenziali, open-spaces, sale riunioni, servizi, progettati per garantire un’elevata flessibilità e modularità degli spazi grazie anche all’utilizzo di pareti manovrabili. Le superfici trasparenti che caratterizzano gli ambienti danno la possibilità di percepire interamente gli spazi e creare un ambiente di lavoro dinamico ed aperto.

Particolare attenzione è stata rivolta a partire dalla fase di progetto al comfort degli utenti, prevedendo aree relax per ogni piano, l’ottimale disposizione delle postazioni di lavoro in relazione alla luce esterna ed un sistema domotico che regola temperatura, umidità ed illuminazione in relazione alle condizioni esterne.

All’ambizioso risultato raggiunto attraverso la certificazione LEED Platinum, hanno contribuito anche le soluzioni impiantistiche adottate, come il sistema BMS, il collegamento alla rete aziendale di teleriscaldamento, le prestazioni dei materiali impiegati, ed il loro approvvigionamento locale.

La Torre 1963 rappresenta un modello di innovazione e di responsabilità sociale, di cui Lamborghini, Archilinea e gli Enti coinvolti si sono fatti portavoce.

Dati:

Superficie uffici 2520 mq

Superfici vetrate esterne: 1600  mq

Pannelli fotovoltaici 86 mq

Calcestruzzo in opera 2700 mc

Pannelli fotovoltaici 86 mq

Realizzazione 365 giorni

 

           Foto di Matteo Serri.

 

TORNA AI PROGETTI DI ARCHILINEA