Loading...

Panaria Ceramica – Sede Principale

Stabilimenti produttivi e palazzina Finale Emilia

A seguito del sisma del 20 e del 29 maggio 2012 la palazzina uffici della ditta Panaria Ceramica situata a Finale Emilia (MO) subì danni tali da portare la proprietà a richiedere un intervento di ristrutturazione generale dell’edificio. L’obiettivo primario del progetto è stato il consolidamento e il miglioramento sismico dell’immobile mediante la creazione di quattro grandi portali ancorati alle strutture portanti esistenti. I portali sono stati realizzati con strutture reticolari in acciaio bullonate che contribuiscono a portare l’edificio ad un livello di sicurezza superiore al 60% della sicurezza richiesta ad un edificio nuovo. Nel progetto il materiale ceramico viene utilizzato per rivestire e nascondere lo scheletro strutturale dei portali ancorandosi ad un sistema di supporto per pareti ventilate che utilizza 2 lastre di formato 100×300 cm accoppiate, una di spessore 3 mm e una di 5 mm, sul cui profilo sono stati creati degli scassi per permettere un fissaggio a scomparsa totale. La lastra in questo modo risulta completamente pulita e materica. Tutto il progetto nasce a partire dal prodotto ceramico. E’ infatti il formato della lastra sottile (100 x 300 cm) a determinare il modulo progettuale a cui si allineano la scansione della facciata vetrata continua e la distribuzione interna degli spazi. Il prodotto acquisisce quindi diverse funzioni: è sostenibile in quanto crea superfici ventilate, è funzionale perché serve a schermare la struttura ed è estetico in quanto caratterizzante l’intero progetto. All’esterno il materiale ceramico viene utilizzato non solo per rivestire le superfici verticali ma anche quelle orizzontali. La parte esterna antistante l’edificio è caratterizzata da aree a prato all’interno delle quali si inseriscono strisce di pavimentazioni calpestabili realizzate in sopraelevato che si affiancano a siepi di bosso e aree fiorite. Le sedute emergono dal verde e dalla pavimentazione come blocchi monolitici rivestiti con lastre di materiale sottile. I tre camminamenti principali che conducono all’ingresso sono anch’essi realizzati con materiale ceramico da esterno spessore 2 cm. L’accostamento tra le lastre ceramiche e il verde è un altro dei temi principali del progetto. Il tema viene sviluppato sia alla base dell’edificio, dove le piastrelle creano percorsi e isole calpestabili all’interno delle aree adibite a prato, sia sulle pareti principali del fronte est, dove si sviluppano alte zone di verde verticale. Anche sul fronte sud il verde si fonde con la struttura. I tre portali, ancorati tra loro da reticolari orizzontali, formano degli ampi ballatoi i cui parapetti sono caratterizzati dalla presenza di grandi fioriere con verde ricadente. Essendo l’edificio sede della ditta Panaria Ceramica all’interno il materiale è declinato nei suoi diversi utilizzi mettendo in evidenza posa, formati e colori in una sorta di grande showroom. A pavimento, a piano terra, è stato posato del prodotto sottile 100×300 cm color Grigio Vivo della serie Experience che negli uffici a piano primo e secondo, si dimensiona secondo un sottomultiplo del modulo base (150×100 cm) in modo da richiamare la scansione delle vetrate e creare la distribuzione dei vari uffici. Nei bagni il formato si riduce ulteriormente (100×100 cm) per adattarsi meglio alle dimensioni ridotte degli spazi. A rivestimento invece sono state posate lastre sottili con decori e pezzi speciali. Sempre per mettere in evidenza le potenzialità del prodotto il bancone reception e i mobili dei bagni sono stati rivestiti in materiale ceramico creando blocchi monolitici di alta manifattura. L’edificio diventa esso stesso manifesto del prodotto e dei suoi possibili utilizzi.

Video report

Video Report

Project

636 mq di superficie vetrata
1088 mq: di facciata ceramica
1 showroom da 300mq
1 campo da tennis
24 uffici su 3 livelli
70 mq di verde verticale
430 mq di verde orizzontale
30 specie differenti di piante
2100 mq superficie totale
6 mesi tempo di realizzazione

Scheda Tecnica