Loading...

Sassuolo

Il restauro della Guglia

L’intervento di restauro conservativo eseguito è stata un’operazione di manutenzione straordinaria che ha previsto la pulitura dei vari elementi del monumento, il reintegro di parti danneggiate dall’erosione costante delle acque meteoriche, la rimozione dell’intonaco ed il suo successivo ripristino, oltre che l’impermeabilizzazione della vasca e la rimessa in funzione della fontana. L’intervento è stato realizzato per festeggiare il trentennale dello studio Archilinea, che ha inteso fare un regalo alla città. I lavori hanno riportato la guglia allo splendore antico, ripulendo i vari elementi del monumento, ripristinandone l’intonaco e la impermeabilizzazione, e rimettendo in funzione la fontana. Fatta erigere per volontà di Marco III Pio di Savoia, signore di Sassuolo, nel 1591, negli anni la Guglia è stata oggetto di diverse trasformazioni e tentativi di restauro. Quello realizzato dal Lions Club di Sassuolo, però, l’ha riportata al suo antico splendore ed alla sua funzionalità con la vasca piena d’acqua e funzionante che fu fatta erigere ber abbeverare il bestiame in quella che, anche allora, era la piazza del mercato.

Video report