Costruire bene insieme per la comunità

L’ampliamento del Museo Ferrari, il piazzale antistante al museo e la nuova sede dell’ufficio turistico regionale Iat sono tutti progetti firmati Archilinea per il comune di Maranello.

L’ ampliamento del Museo Ferrari, 1000 metri quadrati di superficie realizzati nel 2013 in soli 6 mesi, modifica il prospetto Sud cercando di rispettare le linee, le forme, i materiali ed i colori che caratterizzano l’edificio esistente e quindi integrandosi il più possibile con esso. La caffetteria è stata spostata verso l’esterno attraverso l’introduzione di un volume di forma rettangolare quasi interamente vetrato che vede riproporre su di un lato un rivestimento in Alucobond rosso che ritroviamo sia sul fronte Ovest che sul fronte Nord. Con la nuova struttura si ha una distinzione più netta delle funzioni per le diverse aree del museo: il visitatore non ha più un ingresso che si confonde con il bar e con la zona shop, ma trova tre luoghi distinti per ciascuno di questi tre spazi. Il tutto senza perdere d’occhio la fluidità del percorso. Per garantire questa percezione sono state ricercate la complanarità della pavimentazione e la realizzazione di accessi ampi verso i nuovi padiglioni.

E’ un onore collaborare con il marchio più conosciuto al mondo, da oggi il visitatore del museo potrà vivere ancora di più la forza e la passione caratteristiche del mondo Ferrari

Ultimati invece nel 2014 i lavori relativi alla riqualificazione del piazzale del Museo Ferrari e la nuova sede dell’ufficio turistico regionale Iat. Cura nei dettagli, razionalizzazione degli spazi, attenzione alla qualità ambientale, queste le principali caratteristiche del progetto firmato Archilinea.

La piazza, così come è stata progettata dallo studio Archilinea si differenzia da quella precedente per l’uso che se ne vuole fare, e per l’immagine che desidera trasmettere. In precedenza di presentava come un parcheggio, oggi è una piazza urbana, ancora percorsa dagli autobus, ma non più caotica e intasata dalle vetture. Un luogo armonioso ed accogliente, sia per il turista che per il cittadino. Tale area garantisce assoluta libertà di utilizzo e massima versatilità di tutta la superficie, senza che vi siano impedimenti di alcun tipo per lo svolgimento di eventi o manifestazioni e l’esposizione di nuove vetture del Cavallino.
Una piazza rielaborata e razionalizzata sia dal punto di vista estetico che nella gestione dei suoi spazi. Aree di sosta riservate al transito di comitive di turisti, assenza di barriere architettoniche, camminamenti preferenziali per i pedoni, ed elementi decorativi come aiuole e panchine che richiamano la struttura architettonica dell’edificio.

Grande attenzione anche nell’utilizzo dei materiali. Se il rivestimento della piazza è in asfalto, materiale a basso costo, resistente e senza particolari esigenze di manutenzione, la pavimentazione delle aree pedonali è invece caratterizzata da mattonelle di Graniti Fiandre in gres “Active” al biossido di titanio fotocatalitico, che assorbono i principali agenti inquinanti presenti nell’aria che respiriamo, degradandoli e abbattendo gli odori.

Project stories

Retail

Lamborghini ad personam

Industrial

Energy & Environmental